giovedì 23 gennaio 2014

Poltrona sacco tutorial



Avete presente quelle poltrone sacco di design che fanno bella mostra in salotti e camerette per bambini viste tante volte su pagine di riviste o su siti di arredamento?
Ecco, proprio quelle: mi sono sempre piaciute tantissimo, mi son sempre detta che prima o poi ne avrei presa una.
Non pensavo che l'avrei fatta da me. Invece è stato così. Proprio ieri.

Tutto è cominciato osservando mia figlia che adora starsene sdraiata a giocare con le gambette in su e poi rotolare su un piumino messo all'occorrenza per terra.
Mi è subito venuto in mente però che lasciandosi cadere a peso morto, la piuma non avrebbe offerto sufficiente resistenza e avrebbe potuto farsi male. 
Così ho pensato alla poltrona sacco: perfetta per essere usata come cuscino da gioco per lei e come poltrona relax per me!! 

Cosa occorre:


La cerniera va sempre controllata prima di cucirla: nel caso fosse rotta avreste sprecato un mucchio di tempo! :-)

La tela per la fodera deve essere leggera ma a trama fitta, in modo che la pula non riesca ad uscire.

La tela per il rivestimento invece dev'essere un bel tessuto lavabile, impermeabile e antistrappo e chiaramente del colore o della fantasia che preferite. Io avevo una pezza di stoffa panna che avevo acquistato per realizzare dei tendoni da esterno (che non ho mai fatto): da un lato ha la trama, dall'altro è come gommata.

La pula di farro è un ottimo materiale naturale per imbottiture di cuscini, materassini, pupazzi (per farvi un'idea potete andare su http://ecoartigianato.blogspot.it/ dove ho anche acquistato i sacchi di pula biologica che ho utilizzato per la poltrona sacco). Si tratta di un materiale ricco di minerali e che contiene fino al 90% di acido silicico, che ha effetti positivi sulla salute della pelle e degli organi.


Una volta cucita la fodera che conterrà la pula su tre lati (dritto contro dritto, con punto a zig zag stretto) e il quarto lato non completamente per permetterne il riempimento, rivoltare fodera e riempitela di pula di farro.



Quindi chiudere il buco sempre con una cucitura a zig zag stretto.



Passiamo quindi alla fodera della poltrona sacco.

Appuntare la cerniera sul rovescio di uno dei due pezzi di tela e tagliare la tela in corrispondenza. Io ho scelto di collocarla sulla lunghezza e in modo asimmetrico. 
Con il ferro da stiro piegare i lembi del taglio.


Appuntare nuovamente la cerniera sempre sul rovescio della tela e cucire usando il piedino apposito.


 

Ripetere per l'altro lato della cerniera.


Cucire le due parti di tela insieme secondo lo schema iniziando da un lato lungo e prendendo di volta in volta le misure presentando la fodera sul cuscino.
Fare prima le cuciture da rovescio, quelle del perimetro (ricordarsi di aprire la cerniera prima di cucire l'ultimo lato!), e successivamente quelle dal dritto, più interne che definiscono la forma del cuscino.


Lasciando un bordo di 8cm per parte la fodera rimane un pochino comoda, ma questo agevola le operazioni per mettere e togliere il cuscino.



N.B: L'ospite seduto in poltrona nella fotografia d'apertura è un simpatico regalo che hanno fatto alla mia piccola quando è nata. Viene dalla nutrita schiera di divertenti e bellissimi amici creati da Anne-Claire Petit

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...