venerdì 28 settembre 2012

Composta di fichi e pinoli con la MDP


Un cesto di fichi verdi freschissimi appena colti dall'albero e una vaschetta di pinoli: il binomio è assolutamente goloso e la necessità di consumare i frutti il più presto possibile per non farli andare a male fa sì che, in men che on si dica, la composta sia già pronta!

Ho voluto provare, per la prima volta, a realizzarla con la MDP (macchina del pane, per me Home bread baguette della Moulinex) e sono davvero soddisfatta del risultato: in un'oretta la composta è pronta da versare nei vasetti e la macchina fa tutto da sé, basta inserire gli ingredienti.

Alcuni si chiederanno perché parlo di composta e non di classica marmellata o confettura: anche io ho da poco scoperto che esiste molta differenza tra questi termini:

per marmellata 
si intende (secondo direttiva dell'Unione Europea dal 1982) esclusivamente un prodotto ottenuto da agrumi, con percentuale di frutta non inferiore al 20%


per confettura 
si intende un prodotto ottenuto da altra frutta, con percentuale di frutta non inferiore al 20%
(marmellate e confetture sono extra se contengono almeno il 45% di frutta)


per composta 
si intende un prodotto che abbia un contenuto di frutta superiore al 65%



Gli ingredienti della mia ricetta sono:

una cesta di fichi
6 cucchiai di zucchero di canna aromatizzato alla vaniglia
succo di 1/2 limone
una vaschetta di pinoli

siccome la percentuale di frutta è intorno all' 80% direi che si tratta di composta!


Dopo averli accuratamente lavati, ho sterilizzato i vasetti in forno a 110° per 5-6 minuti


Ho quindi lavato i fichi delicatamente con un pezzo di carta inumidito,


li ho pelati e tagliati a pezzettoni,


messi nella macchina del pane con lo zucchero e il succo di limone. 
Ho selezionato il programma e una volta completata la cottura ho aggiunto i pinoli.


Ho quindi riempito i vasetti, chiuso i tappi e ho lasciato tutta la notte i vasetti capovolti.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...